Mangialonga

La mangialonga, interpretazione in chiave epicurea della marcialonga, è una camminata su un percorso a tappe durante la quale i partecipanti possono degustare prodotti tipici della zona in cui si svolge.

La scusa è partecipare ad un trekking, la verità corrisponde ad una gran mangiata in una similsagra che itinera in mezzo a paesaggi spettacolari.

Basta cercare la parola sul motore di ricerca per rendersi conto di quanto iniziative simili siano diffuse in Italia e non potrebbe essere altrimenti data la bellezza del paesaggio e la cultura del cibo.

Domenica scorsa, 14 maggio 2017,  ho partecipato ad una delle più famose che si svolge sin dal 1997 in Liguria, a ridosso delle Cinque Terre e precisamente in Val di Vara, Levanto. Circa 15 chilometri a congiungere attraverso antiche mulattiere agricole, ancora oggi usate dai locali per raggiungere gli orti, nove diversi borghi.

mangialunga

La qualità e la quantità del cibo insieme alla musica dal vivo premiano le lievi fatiche spese per raggiungerli e innalzano il livello di endorfine e d’allegria. Ad ogni tappa almeno un bicchiere di vino e già dalla seconda è impossibile non ritrovarsi a ballare ed a cantare a squarciagola trattando come vecchi amici partecipanti appena conosciuti .

Di seguito la road-map e relativi menù, i numeri della manifestazione e le foto raggruppate in 4 capitoli.

09:45 RIDAROLO focaccia con olive                                  1.200 partecipanti;

10:40 FONTONA testa in cassetta con pane                     15 chilometri;

11:35 CHIESANUOVA polpettone                                       9 borghi/portate;

12:15 LEGNARO pansotti al sugo di noci                           1000 litri di vino;

13:20 SAN BARTOLOMEO costine di maiale                     100 Kg di muscoli (cozze);

14:10 PASTINE muscoli alla marinara                                 140 Kg di pansotti al sugo di noci;

14:45 VIGNANA formaggio pecorino                                   250 Kg di costine di maiale;

15:20 LERICI fragole al vino                                                  paesaggi strepitosi e aria buona illimitati

17:15 LEVANTO dolce, vin santo, caffè                                allegria strumento di  misura a fondo scala

 

Primo capitolo: attraverso sentieri come questi:

4_sentierosentiero_3ponte romanosentiero_1sentiero_2Cammino_2cammino_1

Secondo capitolo: attraverso sentieri come quelli, si raggiungono borghi come questi:

Borgo_1Borgo_2Borgo_3Borgo_4Borgo_5Borgo_6borgo_7borgo_8

Terzo capitolo: attraverso sentieri come quelli, si raggiungono borghi dove si gustano pietanze gustose come queste:

1_focaccia alle olive2-rifornimenti continui3_polpettone alla ligure3b_polpettone alla ligure4_pansotti_al_SUGO_DI_NOCI5_costine di maiale6_muscoli_cozze7_pecorino e marmellata8_fragole al vinocibarie_1vino

Quarto capitolo: attraverso sentieri come quelli, si raggiungono borghi dove si gustano pietanze gustose e si può capire perchè l’allegria arriva ai livelli seguenti:

autore satolloballerinidanzeomaggio florealesconosciutetritticovolontarioparticolare

Se l’articolo, le foto e gli argomenti ti sono piaciuti, vai a vederne qualche altro partendo dal menu principale oppure leggine solo un’altro, ad esempio questo link.

….E se vuoi farmi felice, iscriviti al blog cliccando l’apposita casella in basso a destra del seguente link riceverai una mail ad ogni nuovo articolo.

 

 

 




 

 

 

Annunci

30 pensieri su “Mangialonga

  1. Grande Joseph!! bellissimo servizio fotografico (attendo con ansia le prossime foto), hai ragione il gruppo era veramente simpatico e siamo stati bene insieme, anzi colgo l’occasione per salutare tutti i compagni di trek. Alla prossima!!!
    Nadia

    Mi piace

  2. Spettacolare! Anche nel varesotto, in luoghi particolarmente tipici lacustri organizzano delle marce non competitive chiamate Camminar Mangiando, ma questa di Levanto deve essere veramente una manifestazione splendida! Buona giornata 😉

    Liked by 1 persona

  3. Che ridere il programma-menu del percorso, con il tipo di piatto previsto per ogni tappa. Vorrei conoscere il godurioso inventore della mangialonga, chi avrà avuto per primo questa idea di coniugare camminata con mangiata? Bravo tu che oltre a mangiare e camminare ti sei anche ricordato di scattare delle belle foto 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...