Finalmente Orto! (4 di 4)

Prima di venire al dunque, statistica. Giunto all’epilogo della storia, ho accertato di aver “perso per strada” il 19% dei lettori che avevano cliccato il primo capitolo. La percentuale dei “mi piace” rimane invece costante intorno al 45% di chi ha cliccato. Concludo che: la metà di coloro che hanno aperto uno dei tre articoli non ha poi espresso parere positivo. Nella miglior ipotesi non hanno trovato la storia coinvolgente e, probabilmente, non l’hanno neanche letta limitandosi, forse, a guardare distrattamente le foto. Il dato che più colpisce è che la maggior parte dei followers (59%) non sono fedelissimi perchè non hanno neppure visitato gli articoli.

statistica

Dunque siamo  finalmente  arrivati ai nostri giorni.  Chi m’ha seguito nei primi capitoli (1, 2 e 3) di questa saga magari s’aspetta di trovare foto e descrizione di un latifondo, braccianti e macchine agricole. Niente di tutto questo, solo un piccolo orticello costato tanto sudore della fronte. Il vecchio adagio “l’orto vole l’omo morto” nel mio caso va riferito alla genesi più che alla conduzione.  Ecco il layout (bella parola vero?) attuale:

layout_ok

oggigiorno

Poca roba  ma tanta soddisfazione  nel veder le piante prima crescere  e poi dare frutti. Di seguito qualche esempio:

Patate

patate_ciliegio e costellazione

Primi di maggio

patate_2

fine maggio

patate_3

primi luglio

patate_4

penultima settimana di luglio – Il raccolto: 21 Kg (in quattro pezzature)!

Pomodori

pomodori fine maggio

Primi di maggio – le piantine appena messe a dimora si distinguono appena

Ultima nata_2

primi luglio: piccoli pomodori crescono

maturi

…e poi maturano – fine luglio

Zucchine

germoglio zucchina

Aprile – ancora alla nursery

zucchine

Primi di giugno – tanti bei fiorelloni

zucchine_2

Fine giugno – zucchine come se piovesse….

Melanzane

melanzane maggio

fiori melanzana

melanzane_leggera

“la terra è bassa” ovvero “il pesante lavoro dei campi”

verderame

Ramare

fragole

messa a dimora di quel che resta delle piante di fragole

In conclusione devo chiedervi un favore. Sto cercando disponibilità, anche solo per mezz’ora, per sostituire oppure solo per tenere compagnia allo spaventapasseri che ho assunto. Lui dice che si annoia a rimanere tutto il giorno da solo sotto il sole e minaccia di incrociare le braccia o, peggio, di mangiarsi tutti i pomodori. E’ un tipo burbero ma mite. Accorrete numerosi.

spaventapasseri

Spaventapasseri

Avrei ancora da raccontare delle difficoltà nell’approvvigionamento dell’acqua, di come l’orto m’ha insegnato a riciclare e risparmiare risorse, di ricette goduriose e conserve per l’inverno ma mi pare averla fatta già troppo lunga.  Semmai più avanti e se a qualcuno interessa, vedremo.

Vi saluto anticipando che con i prossimi articoli salterò di pali in frasca, si parlerà di bicicletta e di biciclette.

Au revoir….

 

 

 

 

Annunci

81 pensieri su “Finalmente Orto! (4 di 4)

  1. L’orto é fantastico e sono testimone delle faticacce che ti comporta ma anche della soddisfazione che ti si legge in faccia quando ne raccogli i frutti… la cosa più prodigiosa a mio parere sono le patate che tra l’altro sono squisite
    Un bacio allo spaventapasseri

    Piace a 2 people

  2. Ho letto adesso il penultimo post, che mi ero persa… è una soddisfazione immensa veder ripagato il proprio lavoro con nuova vita e ottimi frutti :). Sei stato davvero bravissimo!

    Piace a 2 people

    1. Buongiorno Ilaria (o Marzia, non so chi di voi due zbbia commentato), da espertissime quali siete e che seguo assiduamente il vostro apprezzamento é particolarmente gradito. In realtà la mia esperienza é di soli tre anni, quindi modesta. Sappiamo tutti che si può fare molto meglio. Necessità fa virtù e l’organizzazione dovrebbe servire ad ottimizzare il poco spazio. Sono rimasto stupito dalla resa delle patate, seminate troppo vicine credevo non producessero nulla. Stasera patatine mignon, pomodori e pescetti al forno….

      Piace a 1 persona

      1. Che buone le patatine mignon! In questo caso sono Marzia, ma anche Ilaria apprezzerebbe l’organizzazione e la resa del tuo orto 🙂 Buon proseguimento!

        Piace a 1 persona

  3. Che soddisfazione devi aver provato e te la meriti tutta! Che belle le foto mi hanno trasmesso relax, adoro gli orticelli e le meraviglie della natura in generale, grazie per aver condiviso una delle tue passioni! Ah………un buffetto (così si chiama dalle mie parti) allo Spaventapasseri 😉

    Piace a 2 people

  4. Maker!!!! Finalmente! e me ne accorgo solo ora che hai messo il quarto episodio! non so perché ma non mi arrivano le notifiche dei tuoi nuovi post. ma veniamo a te…non ho parole, il tuo orto è bellissimo!!!! e hai anche il finocchio selvatico gioia dei conigli!!! con questa notizia hai di nuovo le carte in regola per non ricevere il Grande Coniglio Vampiro nottetempo.
    Certo che avrei voluto sapere con più dovizia di particolari come hai fatto a metterlo su così bene! fai un quinto episodio, please? Bravissimo! anche come spaventapasseri, il cambio potremmo dartelo io ed Okie, io dipingo e lui sganassa tutto…

    Piace a 2 people

    1. Del finocchio selvatico ne ho altro cespuglio del quale avevo preso una foto bellissima. Quasi, quasi la aggiungo. Non so a quali particolari ti riferisci ma trovi notizie sul semenzaio e sugli alberelli di fico (margotta) sul blog. Ho spiegato anche a Titti che la mise da spaventapasseri é quella normale, non si tratta di una comparsata. Infine mi sono ricordato di aver avuto ospiti due amici di Okie, ti manderò documentazione fotografica. GrazieGrazie!

      Piace a 2 people

  5. Io sono curiosa di sapere ancora di questo orto, evoluzioni e modi di conservazione!
    Ho lasciato due pomodori in vaso a Bologna e non so se il mio compagno ci ha pensato a innaffiare 😭 vedremo quando torno! Dopo due settimane senza acqua saranno secchi! 😓
    Comunque complimenti 🎉🎊 X la meraviglia del tuo orto! 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻

    Piace a 1 persona

      1. Sarà crescente dal 12 settembre. Io semino il 10. Giacché sei in sperimentazione ti suggerisco di seminarne una parte subito e una parte l’11 settembre. Così puoi vedere se ci sono differenze. Serve terriccio da semina, lo sai vero?

        Piace a 1 persona

      2. Grazieeeee joseph allora sperimento il 10 e l’11! Mi affido a te! (Ti svelo un segreto…. ho litigato con mio marito perché in macchina al ritorno dalle ferie mi ci sono messa un secchio di terra salentina e non entravano le valige 😂😂) adesso la mischio col terriccio e faccio partire le insalatissime rio mare 😂😂😂😂😜

        Piace a 1 persona

  6. Spettacolare! verrei volentieri a far da spaventapasseri, ma sono troppo lontana. Senti, ti ammiro: vorrei anch’io un orto e prima o poi lo avrò, e tornerò a questi post per trane auspici. Bravissimo Jospeh!

    Piace a 2 people

    1. Ben esposto, può dare gran soddisfazione. Al momento ho bellissima insalata sul davanzale ed é divertente raccoglierla e servirla. Cerca il mio vecchio articolo ” l’orto sul davanzale” o, meglio, segui i consigli del blog Verdelario.

      Piace a 1 persona

    1. Grazie Augusta, i tuoi commenti d’artista sono sempre molto graditi. Ho intravisto nel reader che hai pubblicato un nuovo articolo con nuovi lavori. Passerò a trovarti, invito anche i miei lettori a non perdere questa opportunità.

      Piace a 2 people

  7. Bellissimo articolo Joseph..seguirti non mi ha annoiato per nulla..anzi ho apprezzato il tuo racconto..le tue foto e la tua simpatia. Mi è piaciuto anche il tuo esordio..perché sei stato sincero..hai dato voce ai tuoi pensieri..che sono anche i miei.
    Mi piacerebbe che tu continuassi questa tematica..la trovo particolarmente interessante..almeno tu sai renderla tale.
    Buon venerdì..!! 🙂 🙂 🙂

    Piace a 2 people

    1. Sono molto contento di questo commento ed anche per il “follow” che ricambio. L’orto mi piace molto ma, ancor più, il lungo e difficile iter che m’ha portato a realizzarlo. Spero passerai a leggere le prime puntate che mi dicono divertenti. A presto!

      Mi piace

    1. Buonasera Lucia, é sempre un piacere! Mi sa che te non hai ferie, almeno in questo periodo…. La nuova via potrebbe essere creare le storie dal nulla sullo stile a cui ci hai abituati. La faccenda delle bici langue perché abbastanza articolata e non ancora messa a fuoco. Passo a leggerti ma torna presto. Ps: segui già Le Pastel Bleu? Se no vai a vedere perché moltocarino. Vuole arrivare a 100 followers entro ferragosto e sta già a 99!

      Piace a 1 persona

    1. Grazie per la visita Nadine, mi fa molto piacere. Se hai letto le prime tre puntate della storia, sai già quanta fatica mi costa un singolo pomodoro. Sarò felice di condividerlo tagliandolo in due con chiunque simbolicamente vorrà aiutarmi. Oltre al sostituto dello spaventapasseri sono in cerca di qualcuno che innaffi quando non ci sono. A presto leggerti!

      Piace a 1 persona

  8. Ti confesso che il.pollice verde non è mai stato il mio forte e lungi da me coltivare piante o prendermi cura di fiori
    Negli ultimi anni qualcosa è cambiato…mi sono ricreduta e ho scoperto di quanto mi rilassa mettere le mani nella terra, curare il giardino e piantare semi nell’ orto
    Che soddisfazione poi mangiare la verdura che cresce sotto ai miei occhi
    Tu hai saputo fare un capolavoro di orto quindi complimenti!!

    Piace a 1 persona

  9. Anch’io quest’anno ho cercato di fare un orto. Ovviamente supportata da braccia forti che hanno provveduto alla preparazione della terra. Ora i frutti sono in tavola e come dici tu la soddisfazione ripaga la fatica!

    Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.