Pinocchio

Questo articolo è dedicato a:

Lucia C. di Bologna alla quale verrà richiamata la sua esperienza professionale;

Silvia di https://libraiclandestini.wordpress.com/ per la collezione di sfondo ai diorami;

Ersilia di https://dadasdollhouse.wordpress.com/ che fa lavori simili e meravigliosi.

Ben due articoli in due giorni, dipende dal maltempo che mi costringe in casa ma non starò esagerando?

Ieri scrivevo quanto sia difficile discernere le informazioni che realmente interessano e questa di cui vado a scrivere, m’era sfuggita. L’ho riacciuffata per caso l’altroieri, purtroppo terzultimo giorno utile per goderne.

Quando devo cambiare un treno alla stazione di Firenze, se ho tempo a disposizione, approfitto per un giro in città. La bicicletta pieghevole (della quale racconterò prestissimo) è un fedele destriero che mi facilita molto la zingarata. Ho alcune tappe fisse, una di queste è il negozio storico di giocattoli e modellismo Dreoni giocattoli dove giovedi scorso ho scoperto un’esposizione di 90 diorami scolpiti a mano nel legno e raffiguranti la storia di Pinocchio.

L’autore è Aldo Maria Ferro un parrucchiere che, da quando è in pensione, ha dedicato quattro anni della sua vita a realizzare questa splendida opera.

Una persona dotata, oltre che di abilità indiscutibili anche di una modestia esemplare. Infatti in rete si trova poco o nulla della sua attività, non ha pubblicato un catalogo delle opere e nemmeno una biografia o una presentazione. Assolutamente magnifico!

L’esposizione che, salvo proroghe di cui non ho notizie, purtroppo si concludeva ieri. Era evento collaterale ad una mostra che si tiene a Palazzo Bardini. Solo di questi ultimi due si potrebbe e si dovrebbe scrivere altri due articoli…. A sua volta era collegata a tre eventi deliziosi, uno meglio dell’altro, questi:

Ma adesso finalmente, se non lo siete già,  sedetevi comodi e gustatevi la poesia di questi lavori nei quali secondo me l’autore ha messo tutta l’anima.

3789101112182337 bis46535455596162636565 bis7677788690finale

Annunci

42 pensieri su “Pinocchio

  1. Innanzi tutto grazie della dedica! La collezione di edizioni di Pinocchio è davvero notevole e rallegra la libraiache è in me… ma i diorami sono splendidi e di grande sensibilità più li osservi più ti accorgi di particolari lMolta sensibilità

    Piace a 1 persona

    1. .(mi è partito il commento senzaaverlo finito…. oops) dicevo sensibilità anche nell’ occhio del fotografo ma non è una novità… ho dato un’occhiata al link di villa Bardini, la mostra mi pare molto interessante… potresti organizzare un giretto fiorentino… io ti do una mano con le letture…

      Piace a 1 persona

  2. Pinocchio… quanti ricordi! E la trasposizione, così steineriana, lascia spazio alle memorie infantili. Ogni scena è essenziale ed eloquente al tempo stesso. Sono come pillole di poesia. Grazie per aver condiviso questi scatti e grazie per aver pensato a me

    Piace a 2 people

      1. Stessa cosa! Se entro negli articoli in italiano, non solo non posso cliccare “mi piace”, ma neppure vedo tutti quelli che già ci sono. Si legge la scritta “caricamento” ma poi non carica nulla. Comunque si riesce ancora a cliccare “mi piace” dal lettore, prima o dopo essere entrati nell’articolo. Vedrai che risolveranno….

        Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.