Televisione occulta(ta)!

L’ultimo articolo non ha avuto il successo del penultimo, chissà mai perchè…

Vi invito a leggerlo, non mi sembra male….!

Una certa elite intellettuale e sociale ama vantarsi di non guardare la televisione, più spesso di non possederla proprio. Ricorderete l’episodio girato alle Eolie del film “Caro diario”.

Ormai da anni l’apparecchio si sviluppa quasi solo su due dimensioni ma rimane  comunque ingombrante e non bello a vedersi.

Passati i tempi dell’ostentazione, secondo me è arrivato il tempo di occultarlo: per innalzare il proprio rango; per guadagnare spazio e linearità delle abitazioni e per gabbare gli ispettori del canone (ovviamente scherzo…) 😉

Il lavoro che presento in questo articolo non è completo. Seguirà, chissà quando, l’integrazione di una lavagna in vera ardesia che coprirà completamente lo schermo scorrendo su delle carrucole contropesate.

Mi sono affrettato a pubblicarlo, malgrado incompleto,  perchè una delle ultime newsletter di Houzz segnala un bellissimo articolo sull’argomento.

Veniamo al dunque:

A lato del mio angolo cottura c’è un paravento che nasconde un vano di servizio alla caldaia dell’acqua sanitaria. Il paravento è stato costruito in muratura con mattoni forati a tre camere.

visione d'insieme

Questi i passi di lavorazione per incassare il televisore:

  • dimensionare  un contenitore in legno multistrato in funzione dell’ingombro del televisore che dovrà ospitare e costruirlo:
  • dimensionare una nicchia a muro in funzione delle dimensioni esterne del mobiletto in legno di cui sopra;
  • tagliare con una mola il perimetro della nicchia;
  • asportare il materiale interno al perimetro usando scalpello e martello;
  • a questo punto mi sono accorto che la “L” formata dai lati superiore e destro era molto fragile, quindi l’ho rinforzata con cemento armato;
  • incassato il mobiletto nella nicchia fissandolo dal retro con dei cunei di legno;
  • smontato la mascherina anteriore del televisore e verniciata nello stesso colore del mobile;
  • costruito e montato mensole di servizio
  • completato con i collegamenti elettrici, antenna e sistema audio 1+2.

Le mensole servono a contenere e supportare i gessetti della lavagna che sarà, il sistema indispensabile a migliorare l’audio e una stazione di ricarica USB per tablet e telefono.

Il sistema audio è anche dotato di collegamento bluetooth e, oltre al televisore, si collega al lettore musicale ed alla rdaio fm del tablet.

Di questo lavoro vado particolarmente fiero perchè il risultato mi sembra eccezionale e perchè per realizzarlo sono servite molte skills: progettazione, falegnameria, muratura, elettricità, antenna, audio. Secondo voi quanto potrebbe costare commissionarlo a terzi?

Annunci

24 pensieri su “Televisione occulta(ta)!

      1. E invece ci credo eccome! Quando sono entrata in casa mia c’erano solo le pareti perimetrali e ci sono entrata da “garzone”. Tempo tre anni e ho preso una qualifica da elettricista, muratore e carpentiere 😛 Ora potrei dirigere un cantiere! 😀 😀 E’ stata dura ma ora guardo casa mia con occhi diversi 😉

        Mi piace

  1. Opera tra le tue più raffinate, anche se io ho un debole per altre tue realizzazioni… in primis ovviamente la libreria! Però ora tutti noi che ti seguiamo restiamo in trepidante attesa della lavagna… non vorrai lasciare inutilizzati quegli splendidi gessetti colorati vero?

    Piace a 1 persona

    1. Buongiorno Prof., in risposta al tuo gratificante commento, copio incollo la recensione del tuo blog ad opera di una persona competente a cui l’ho segnalato: “….. completissimo, ben fatto, mi sembra incredibile che non sia a pagamento! molto meglio di certe risorse on line per insegnanti che usavo nell’anno di insegnamento! lo utilizzerò di sicuro per allenarmi”. Tanto dovevo…..

      Mi piace

  2. ^_^ bellissimo lavoro. Sono sicura che tantissime persone lo desidererebbero. Io non sono tra quelle. Quando ci conosceremo meglio capirai… Per ora posso solo dirti che io sono una grande amante della Natura, ogni momento libero cerco di passarlo fuori circondata da essa, ma contemporaneamente e paradossalmente, adoro anche la tecnologia… e adoro i grandi schermi. Non guardo tanta televisione, ma amo molto i film (alcuni li ritengo delle opere d’arte) e quanto li guardo, voglio l’effetto cinema… 😛

    Piace a 1 persona

      1. una volta l’avevo anch’io, immagini non nitide ma decisamente evocative… tipo ascoltare musica dal vinile… anche quello è ormai andato, ma ho ancora bene in mente il fruscio della testina sui dischi…

        Mi piace

      2. Sì e a pieni voti ^_^
        Mi piace il tuo blog perché spazia in tanti argomenti che mi interessano e condivido (tranne l’articolo sulla saga che ho letto, ma essendo vegetariana, non posso condividere… anche se il fatto che tu sia capitato il giorno prima dell’apertura e che ti abbiano fatto mangiare con loro, l’ho trovato davvero molto bello. La prossima volta però evita di andare in piscina con la pancia stra-piena. Da mamma ti sto tirando le orecchie, lo senti?)
        Svelato che sono vegetariana, okkio al tuo orto 😛
        Ricambiare? Solo se lo desideri e quanto potrai, io non faccio per avere, sappilo… soprattutto in questo mondo (che ritengo libero da costrizioni)
        A presto… ❤

        Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.