Ferragosto

Roma

ma avrebbe potuto essere qualunque altra grande città.

L’atmosfera invece può essere solo quella del 15 Agosto, ore 10:30 circa.

In uno scenario da ghost town, in una metropoli finalmente spogliata dalla congestione si muovono personaggi in cerca di un negozio aperto, di un bus per andare chissà dove che non arriva , di una frescura tutta da inventare, di qualcuno con cui lamentarsi del caldo che fa.

Generi di conforto possibili:

l’abbonamento allo stadio per la prossima stagione, una fontanella che generosamente disseta, un cocomero ghiacciato.

Arrivederci all’anno prossimo……

portuense

Portuense

cocomeri

Cocomeraro (venditore di cocomeri)

ramazzni

Ramazzini

Pasquale

Il furgone di Pasquale

tutto chiuso

Tutto chiuso

chiuso

Anche il meccanico….

gay village

Piazzale della Radio (megacartellone pubblicità discoteca all’aperto)

magri affari

Affari magri…..

padrone e cane

Padrone e cane

ponte testaccio

Ponte Testaccio

fuori dal tunnel

Fuori dal tunnel

frescura immaginaria

cerchiamo frescura

deserto

Verso Porta Portese

articoli invendibili

Articoli invendibili

nuova entrata

Parcheggio libero!

parasole

porta portese

“Nasone”

non passa

Arriverà?

san michele

Lungotevere (Istituto San Michele)

contrasto

Contrasto sociale

stazione trastevere

Stazione Trastevere

trastevere

Come dicevo…. Trastevere!

viale trastevere

Viale Trastevere da Piazza Sonnino

sorella

Il sacro

sexy shop

Il profano

effrazioni

Effrazioni

brivido giallorosso

Un condizionatore a “palla”!

torniamo

Torniamo….

Se hai scorso le foto sino a qui è probabile che almeno alcune ti siano piaciute. Se è così, torna a vedere quelle di Roma a Natale (qui).

Nota ad uso preferenziale della libraia clandestina: nell’articolo che richiamo al precente capoverso, ho ritratto anche Fausto delle Chiaie del quale si può sapere qualcosa di più qui

Annunci

18 pensieri su “Ferragosto

  1. Le tue foto come al solito sono molto belle, poi il soggetto della città deserta mi è molto caro. Quello che apprezzo di più però non sono gli scatti singoli ma l’effetto complessivo della serie: è un vero reportage, dove l’attenzione alle persone, ai luoghi, ai dettagli racconta in modo poetico l’atmosfera sospesa e malinconica di questi giorni in città.
    Grazie per la nota su Fausto Delle Chiaie: all’epoca della pubblicazione questa foto non mi era rimasta impressa, ma dopo aver visto il bellissimo programma di Iannacone “I dieci comandamenti” riconosco il personaggio che è veramente notevole… e la tua foto gli rende giustizia.

    Liked by 1 persona

    1. Buongiorno Lella, è sempre un piacere leggerti. Sarebbe bello godersi la città quando tutti sono altrove e prendere ferie durante il caos delle feste natalizie… Dalle mie parti è un periodo “complicato” ma passerà. Spero meglio per te.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...