Il Natale sacro e quello profano prima parte

Moltissimi articoli sul Natale, noi della JosephPastoreMaker potevamo essere da meno?

Non sono certo ottimo esempio di cattolico osservante ma cerco e quasi sempre mi riesce, di comportarmi secondo le regole del diritto naturale, quelle non scritte ma universalmente valide e che per questo coincidono con quelle comuni alle principali religioni.
Credo che in questo semplice concetto le fedi si dovrebbero abbracciare per ridimensionare gli integralismi.

Il presepe per i cattolici rappresenta precisi valori ben diversi da quelli universali ma può essere apprezzato ugualmente da tutti come un semplice plastico rappresentativo di vita rurale.  Ce ne sono di bellissimi, vere opere d’arte. Alcuni rimangono esposti per tutto l’anno e questo è il periodo migliore per una visita a Napoli a San Gregorio Armeno.

Per tradizione il presepe va allestito l’8 di dicembre ed io in questa data pubblico il mio.

notturno_2

Durante un trekking autunnale in Liguria ho riempito lo zaino di foglie secche, cortecce, rami e rametti prelevandoli nei boschi attraversati per scendere dai monti fino al mare.

Le foto ed il filmato dell’articolo sono del presepe che ho costruito quasi esclusivamente utilizzando questi materiali.

Annunci

6 pensieri su “Il Natale sacro e quello profano prima parte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...